Economia

Si rinnovano i vertici di Coldiretti: Valente è il nuovo presidente

L'assemblea elettiva si è svolta a Sona al Centro Servizi dell'associazione coltivatori ed ha anche nominato Davide Ronca, 29 anni, come vicepresidente il nuovo consiglio regionale

Il nuovo presidente di Coldiretti Verona è Claudio Valente. E’ stato nominato oggi durante l’assemblea generale elettiva che si è svolta a Sona al Centro Servizi di Coldiretti da 99 presidenti su 104 delle sezioni territoriali della provincia veronese. Valente, presidente del Calv, Consorzio Agrario Lombardo Veneto, e già vice presidente vicario di Veronafiere, resterà in carica per quattro anni fino a dicembre 2016. Al suo fianco ci sarà anche Davide Ronca in qualità di vice presidente.

L’assemblea elettiva, in rappresentanza dei circa 17.000 soci imprenditori agricoli della provincia scaligera, è stata a sua volta rinnovata negli ultimi mesi con le nuove nomine dei presidenti comunali e dei comitati di sezione. 

LE DICHIARAZIONI DEL NEO PRESIDENTE - “Sono orgoglioso di questa carica e di aver ottenuto il 93% delle preferenze – ha detto in assemblea il neo presidente – e il mio intento è quello di lavorare in modo fattivo e con entusiasmo insieme alla giunta che sarà nominata la settimana prossima, al consiglio e all’assemblea dei presidenti. Certamente terrò in grande considerazione le forze interne alla Federazione provinciale che sono i pensionati, spesso ancora operativi in azienda, le imprenditrici di Donna Impresa che rappresentano a Verona il 30% delle aziende agricole e i giovani che stanno appassionandosi all’agricoltura come dimostrando gli ultimi dati nazionali e la recente vincita dell’Oscar Green da parte di una giovane veronese”.

“Questo è un momento difficile – ha aggiunto Valente - anche per gli imprenditori agricoli che hanno una grande responsabilità che è quella di produrre “Cibo” e non semplici derrate alimentari, da consumare a livello nazionale e da esportare, in stretta sintonia con le esigenze cittadino consumatore. Porteremo avanti i principi della Coldiretti, ci daremo un organigramma politico-sindacale per entrare sempre più con forza e in modo incisivo nell’ambito economico e sociale. Un segnale importante per i giovani è la nomina a vicepresidente di Davide Ronca, 29 anni e attualmente delegato di Impresa Giovani Verona. Un ringraziamento al direttore Pietro Piccioni e a tutti i suoi collaboratori per l’encomiabile sforzo che stanno facendo per rafforzare il ruolo della Federazione”.

Grandi attestati di stima e ringraziamenti sono stati indirizzati al presidente uscente, Damiano Berzacola, per l’ottimo lavoro svolto in questi anni, specie nei periodi più difficili come quelli recenti. Berzacola ricopre attualmente il ruolo di vicepresidente vicario di VeronaFiere e continuerà la sua collaborazione in Coldiretti. “Sono da molti anni ai vertici di Coldiretti, presidente negli ultimi quattro e vicepresidente prima. Alla Federazione ho dato molto ma sicuramente ho ricevuto di più in termini di esperienza e rapporti umani. Questi sono anni difficili per l’agricoltura che è anticiclica e che comunque sta tenendo bene nell’economia nazionale. Continuerò a supporto alla Federazione, continuando il mio mandato di presidente comunale a Pescantina”.

Valente, 57 anni laureato in storia contemporanea è un imprenditore agricolo nel settore zootecnico e ortofrutticolo. In Coldiretti è presidente da 23 anni della sezione comunale di Roverchiara e ricopre cariche istituzionali in altri enti. Davide Ronca, 29 anni, è attualmente delegato di Giovani Impresa Verona ed è un imprenditore vitivinicolo di Pastrengo. Il nuovo consiglio provinciale nominato è costituito da: Giovanni Aldrighetti, Renzo Bonizzato, Adriano Canteri, Giuseppe Desto, Luca Faccioni, Massimo Ferrari, Giorgio Luca Marconi, Claudio Panato, Raffele Pettene, Marco Pizzoli, Michele Rodin, Claudio Tamellini, Antonio Tomezzoli, Alberto Trentin, Giorgio Vicentini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rinnovano i vertici di Coldiretti: Valente è il nuovo presidente

VeronaSera è in caricamento