Da Bonavigo, Coldiretti lancia la mobilitazione contro la cimice asiatica

Al centro della serata, la presentazione di un documento da sottoporre a tutti i comuni per sensibilizzare sindaci, amministratori pubblici e autorità sulla situazione in cui versa il settore primario

Cimice su una mela

Questa sera, 5 settembre, a Orti di Bonavigo, Coldiretti organizza il convegno di lancio della mobilitazione che interesserà tutti i comuni del Veneto coinvolti dalla presenza della cimice asiatica che sul territorio regionale ha provocato danni per 100 milioni di euro, di cui 80 milioni solo nella provincia veronese.

Sono attesi oltre 500 imprenditori agricoli provenienti da tutte le province del Veneto. Al centro della serata, che inizierà alle 19.30, sarà presentato un documento da sottoporre a tutti i comuni al fine di sensibilizzare sindaci, amministratori pubblici e autorità sulla situazione in cui versa il settore primario rispetto alla grave problematica e agli effetti provocati dall’insetto.

Dopo i saluti di Ermanno Gobbi, sindaco di Bonavigo, e Stefano Mirandola, presidente Coldiretti Bonavigo, interverranno Daniele Salvagno, presidente Coldiretti Veneto, Alex Vantini, delegato Coldiretti Giovani Impresa Veneto, Pierluigi Guarise, direttore Consorzio Agrario del Nordest, alcuni rappresentanti della Regione Veneto e della politica nazionale e Lorenzo Bazzana, responsabile dell'area economica della Confederazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Finalmente insieme a Verona i vincitori del concorso di San Valentino

Torna su
VeronaSera è in caricamento