rotate-mobile
Economia

Bolla: "Con le riforme usciremo dalla crisi"

Il presidente di Confindustria Verona sprona il governo

Una domanda sempre piu' selettiva cui bisogna rispondere con una produzione piu' contenuta ma efficiente: sono questi i due punti cardinali per reagire alla crisi, identificati da Andrea Bolla, presidente di Confindustria Verona, nell'ambito del convegno Uil che si e' tenuto a Verona.


''Dopo lo shock dei mesi passati, oggi ci troviamo davanti a un eccesso di offerta - ha spiegato Bolla ai presenti - Se vogliamo mantenere il primato manifatturiero dell'Italia dovremo quindi ristrutturare l'offerta spostandoci su produzioni a piu' alto valore aggiunto.'' Diverse le iniziative che Bolla ritiene necessarie per favorire una ripresa dello sviluppo economico del territorio: ''Auspichiamo che il Governo avvii quelle riforme strutturali di cui sentiamo parlare da troppo tempo; e' necessaria una riforma fiscale concreta, che metta fine a ingiustizie e disparita', come anche il completamento dei processi di liberalizzazione. Privatizzare senza concorrenza e' solo ipocrisia. Ora deve lavorare il mercato, non conosco nulla di più efficiente per far ripartire lo sviluppo."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolla: "Con le riforme usciremo dalla crisi"

VeronaSera è in caricamento