menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Bauli insieme agli altri imprenditori che hanno ricevuto delle menzioni speciali

Bauli insieme agli altri imprenditori che hanno ricevuto delle menzioni speciali

Il gusto di fare impresa, Bauli si aggiudica il premio "Di padre in figlio"

Michele Bauli: "Mio nonno Ruggero sarebbe molto orgoglioso della sua famiglia, non solo intesa nel senso stretto del termine, ma anche della famiglia allargata di cui fanno parte i nostri dipendenti"

Si è tenuta nei giorni scorsi la cerimonia di premiazione della settima edizione del premio "Di padre in figlio - Il gusto di fare impresa", evento promosso da Cerif (Centro di ricerca sulle imprese di famiglia) in seno all'università Cattolica del Sacro Cuore. Dopo uno scrupoloso lavoro di analisi di tutte le candidature ricevute, la giuria ha proclamato Bauli come vincitore assoluto.

Sono molto onorato di aver ricevuto questo premio - ha affermato Michele Bauli - È un importante riconoscimento di tutti gli sforzi che abbiamo fatto e che stiamo continuando a fare per la nostra azienda. Mio nonno Ruggero sarebbe molto orgoglioso della sua famiglia, non solo intesa nel senso stretto del termine, ma anche della famiglia allargata di cui fanno parte i nostri dipendenti.

L'azienda dolciaria di Verona, fondata nel 1922 da Ruggero Bauli, ha visto i figli e i nipoti proseguire l'attività e raggiungere un fatturato di oltre 440 milioni di euro. La famiglia Bauli ha saputo mantenere le redini dell'impresa nel corso delle varie generazioni, facendo dell'internazionalizzazione il fulcro della filosofia aziendale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordine dei medici di Verona: «La pandemia non deve essere minimizzata»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento