Domenica, 14 Luglio 2024
Economia

UGL Terziario Verona: «Diciamo basta al lavoro selvaggio domenicale!»

Geanina Ionela Dobranici, segretario provinciale, è intervenuta sul tema sottolineando come sia «dimostrato che aprire gli esercizi commerciali la domenica non crea nuova occupazione né fa crescere i consumi»

«In un momento di crisi come questo, dopo 2 anni di pandemia nel mondo del lavoro e con la disoccupazione che toglie sogni e speranze a tanti lavoratori, dobbiamo apprezzare tutto ciò che abbiamo. Ma a quale prezzo? Non certo sacrificando la famiglia e le relazioni sociali che ci legano e ci ricaricano le energie psicofisiche. Ai lavoratori del settore commercio, insieme con loro, diciamo basta al lavoro selvaggio domenicale! Tenere aperti i negozi nei giorni domenicali e festivi doveva incentivare a nuove assunzioni e stimolare i consumi, ma di fatto non ha prodotto nulla di tutto questo se non perdere la cognizione dello staccare dal lavoro nel giorno di festa, di riposo e riequilibrio psicofisico». È il segretario provinciale UGL Terziario Verona, Geanina Ionela Dobranici, ad intervenire sulla questione legata al lavoro festivo. 

Per Dobranici dunque le aperture domenicali non starebbero dando all'economia l'impulso che ci si aspettava, mentre continua ad essere danneggiata la vita sociale e familiare dei dipendenti. «Nonostante sia stato ampiamente dimostrato che aprire gli esercizi commerciali la domenica non crea nuova occupazione né fa crescere i consumi, sono sempre più numerosi gli immensi striscioni di tanti ipermercati a ricordare ai passanti che quell’esercizio resta aperto anche nei giorni festivi - prosegue Dobranici -. Chi fa la spesa di domenica non acquista più il sabato o il lunedì, come un tempo. Mentre per noi lavoratori, non poter stare a casa con i propri cari, per certi aspetti, ci rimettiamo anche in "salute".
In qualità di Segretario Provinciale Ugl Terziario Verona invito tutti i preposti, Associazioni datoriali e sigle sindacali nel rivedere il lavoro domenicale riducendo il numero delle domeniche lavorabili obbligatorie al fine di ridare al lavoratore e alla domenica il suo vero senso.
A fronte delle 52 domeniche annuali c'è stato un obbligo al lavoro domenicale per 24 domeniche per dipendente. Di queste 24 domeniche chiediamo come Ugl Terziario Verona una riduzione del 40% in termini numerici e cioè con un massimo di 14 domeniche obbligatorie per dipendente, se pensiamo che il picco si concentra nelle festività natalizie e le festività pasquali.
A tal proposito, saremo sempre dalla parte più debole e al loro fianco.
Auspicando presto di sederci ad un tavolo per ridiscutere il lavoro domenicale, invito tutti i lavoratori del Commercio a segnalare alla mail ugl.terziarioverona@legalmail.it eventuali comunicazioni nel merito», ha concluso il segretario UGL Terziario Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

UGL Terziario Verona: «Diciamo basta al lavoro selvaggio domenicale!»
VeronaSera è in caricamento