rotate-mobile
Economia

Banco Popolare d il via ai "saldi" anche in Borsa

Le nuove azioni derivanti dall'aumento di capitale dell'istituto bancario costeranno 1,77 euro

Via libera da parte della Consob per l'aumento di capitale di Banco Popolare. Entrano nelle casse dell'istituto di credito due miliardi di euro liquidi, grazie all'appoggio di una nutrita lista di istituti bancari. In questo modo il Banco potrà mettere i conti in ordine in vista di Basilea III. Ieri, dopo una riunione fiume dei dirigenti, il consiglio di gestione ha definito le modalità con cui le nuove azioni, triplicate rispetto a prima, verranno lanciate in Borsa. Il loro prezzo sarà di 1,77 euro.

Un maxi-sconto rispetto al terp, cioé sul prezzo teorico post aumento. Il 29% in meno. L'offerta partirà lunedì 17 gennaio e si concluderà l'11 febbraio, mentre i diritti di opzione saranno negoziabili fino al 4 febbraio. Per ogni cinque azioni (o obbligazioni convertibili) si avrà diritto a sottoscriverne sette. Le nuove azioni "avranno godimento regolare" e dunque incasseranno il dividendo 2010 avvantaggiando chi le sottoscriverà e penalizzando chi non lo farà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banco Popolare d il via ai "saldi" anche in Borsa

VeronaSera è in caricamento