Domenica, 24 Ottobre 2021
Economia Borgo Trento / Via IV Novembre

Dal viaggio alla scelta dell'alloggio e non solo: app in aiuto del vacanziere 2.0

La tecnologia degli smartphone ci da una mano anche nella programmazione delle vacanze, per evitare che delle ferie all'insegne del relax, diventino un incubo per i viaggiatori

Se vi accingete a raggiungere la meta delle agognate vacanze nel periodo estivo, magari proprio in una delle fatidiche date da ‘bollino rosso’, già sapete che a partire dal traffico sostenuto alle alte temperature, molte sono le insidie in agguato lungo il percorso, e che vale davvero la pena di prestare attenzione ad alcune basilari regole per affrontare al meglio il viaggio, avendo la certezza di iniziare le ferie con il piede giusto.

Il proposito di trascorrere vacanze all’insegna dell’assoluto relax, infatti, può essere messo seriamente a rischio da un’errata pianificazione del viaggio, specie se decidete di spostarvi in automobile. Ecco quindi proliferare online i vari vademecum dell’automobilista vacanziero, contenenti consigli - spesso utili, in alcuni casi ovvi -, per affrontare al meglio l’esodo dalle città: si va da un uso corretto del condizionatore per evitare problemi alle vie respiratorie e disidratazione, ad un’alimentazione leggera e bilanciata, fino addirittura alla scelta dell’abbigliamento appropriato, per favorire al massimo la traspirazione...

C’è però una dimensione aggiuntiva, per i ‘vacanzieri 2.0’, che non va assolutamente trascurata; l’apporto della tecnologia, per essere ancora più ‘smart’ e riuscire, grazie ad alcune delle migliori app per viaggiare in auto, a massimizzare tempi e benefici mentre siamo in viaggio. Grazie al vostro smartphone potete ottenere informazioni in tempo reale sullo stato del Traffico (Waze) e conoscere in anticipo la posizione dei rilevatori di velocità (Autovelox), ma anche evitare di passare ore senza sapere dove lasciare la macchina (grazie a Parkopedia, vera e propria ‘enciclopedia del parcheggio’, con oltre 38 milioni di posti auto censiti in oltre 52 paesi).

Sempre grazie alle funzioni di geolocalizzazione, ormai comuni nella maggior parte dei dispositivi mobili, è oggi possibile avere un quadro completo e immediato sulla disponibilità di posti letto in zona, che siate interessati ad alberghi (Booking.com e Hotel.com) o piuttosto alla ricerca di una sistemazione più spartana ed economica (Hostelworld); nel momento in cui la fame si farà sentire, sarà sempre il vostro telefono a darvi la risposta, indicando gli indirizzi fondamentali dove sperimentare le specialità tipiche della regione (Gambero Rosso, un must per chi viaggia alla scoperta dei tesori gastronomici italiani) ma anche per essere informati sulle promozioni dei ristoranti della zona (restOpolis), e in alcuni paesi europei (The Fork).

Nel panorama delle app disponibili si segnalano poi interessanti soluzioni dedicate agli smemorati patologici, in grado di assisterli nella preparazione delle valigie (Baglist, Packing Pro e Packpoint), e addirittura per evitare il rischio di ‘dimenticare’ i propri figli in auto (Infant Reminder)....Come avete fatto a star senza fino ad oggi?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal viaggio alla scelta dell'alloggio e non solo: app in aiuto del vacanziere 2.0

VeronaSera è in caricamento