Verona, alla "Hero Italia" un riconoscimento per l'innovazione nella categoria biscotti e snack

Un riconoscimento internazionale, il logo "Eletto Prodotto dell'Anno" per una novità nel settore dei cereali. L'azienda veronese è salita sul palco milanese per il suo MueslySupreme: "Siamo molto orgogliosi"

Alla veronese Hero un riconoscimento di valore internazionale all’innovazione: “Eletto prodotto dell’anno 2014” nella categoria biscotti e snack ai cereali è “Hero MueslySupreme”. Sono stati ben 12.000 i consumatori che hanno partecipato alla ricerca di mercato e la nuova barretta ai cereali Hero dedicata a chi cerca il gusto e il piacere di un alimento naturale senza scendere a compromessi è spiccata per la sua innovazione. Le nuove barrette ai cereali Hero MueslySupreme infatti sono uno spuntino davvero sfizioso e raffinato: croccante, ricco di arachidi e mandorle, che vanta i benefici dei cereali e tutta l’energia dei pezzi di cioccolato (una bontà che salta subito agli occhi). Sono preparate senza l’impiego di aromi artificiali, senza dolcificanti e senza ingredienti modificati geneticamente.

“Siamo molto orgogliosi di questo importante riconoscimento, ancora più prezioso perchè arriva direttamente dai consumatori – spiega Fausto Bini, direttore commerciale di Hero Italia - Hero MueslySupreme rappresenta il modo giusto per concedersi una pausa di naturale e ‘supremo’ piacere. Questo prodotto eccellente si trova già nei supermercati e negli ipermercati di tutta Italia nel formato da 4 barrette da 24 grammi”.

LA RICERCA DI MERCATO: IL PRODOTTO VOTATO DAI CONSUMATORI. La ricerca di mercato è stata svolta da IRI su 12 mila consumatori, i quali hanno scelto di premiare il prodotto “Barretta ai cereali Hero MueslySupreme” attribuendogli innovazione e la soddisfazione al consumo: il riconoscimento è stato conferito ufficialmente durante la serata di premiazione a Milano, presentata dall’attrice comica Debora Villa.  

QUANTO CONTA L'INNOVAZIONE. “Eletto Prodotto dell’Anno” è un premio internazionale  il cui logo è conosciuto dai consumatori di tutto il mondo e permette alle aziende che innovano di distinguersi, ai prodotti eletti di emergere e ai consumatori di riconoscere tale innovazione. La Ricerca GPMI© è la più importante indagine del settore, in Italia, per numero di individui coinvolti: più di 12.000 consumatori rispondenti. E' un'indagine on-line svolta da IRI su un campione di individui di età compresa tra i 15-65 anni, utenti Internet, nel rispetto dei parametri demografici della popolazione italiana.

TUTTO PARTE DA VERONA. La storia di Hero Italia– Fondata a Verona nel 1960 come LIDO-Industria Alimentare, nel 1970 diviene Hero Italia S.p.A. a seguito dell’acquisizione da parte di Hero Group. Da questo momento in poi la specializzazione maturata nel mercato della lavorazione della frutta viene integrata con un’ampia competenza in settori alimentari e nutrizionali molto dinamici e moderni. Hero Italia opera oggi principalmente nelle categorie delle confetture e dei succhi di frutta classici e a basso contenuto calorico, dove detiene posizioni di leader di nicchia, e nel settore dei cereali, con una crescente quota di mercato ed una gamma di prodotti molto vasta e segmentata  nell'ottica di soddisfare le esigenze più specifiche del mercato. Con una forza vendita snella ed efficace, Hero è in grado di raggiungere direttamente i più importanti canali di vendita (Retail, Catering/Ristorazione, Bar) coprendo sia l'area dei consumi domestici che extra-domestici.
La pluriennale esperienza nel mondo della frutta e l’appartenenza ad un gruppo internazionale con un ampio portafoglio prodotti, tecnologie produttive all’avanguardia e un sistema di ricerca e sviluppo avanzato,  consente all’azienda di configurarsi come molto promettente dal punto di vista dell’espansione di alcune nuove categorie di prodotti sul mercato italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento