Al via Vinitaly Japan per aprire nuovi mercati

Il direttore generale di Veronafiere: "Lavoriamo per le imprese italiane"

Quinta edizione di Vinitaly Tour in Giappone il 10 e l’11 dicembre 2010 presso Eataly il più grande store di prodotti enogastronomici italiani a Tokyo. Una tappa che cade in un momento particolarmente delicato per il mercato giapponese del vino, che continua a crescere ma che per effetto della crisi internazionale manifesta richieste diverse rispetto al passato. Non tutti i Paesi esportatori di vino sono stati in grado di rispondere adeguatamente; l’Italia, invece, è riuscita ad esportare di più, ma non esistono rendite di posizione ed è indispensabile continuare l’attività di promozione iniziata da Veronafiere con il Vinitaly Japan per gettare nuove basi per le aziende italiane.

Il programma prevede per la prima giornata, il 10 dicembre, una serie di iniziative finalizzate al business e al trade, con seminari per affiancare le imprese che affrontano per la prima volta il mercato nipponico nell’impostare le giuste strategie di penetrazione. A seguire, incontri b2b con i principali importatori del Paese e un Gala dinner con i vini italiani che hanno cambiato la storia dell’enologia.
 
Secondo giorno, l’11 dicembre, dedicato ai consumatori con degustazioni di vino e olio extravergine di oliva, a cura di Unaprol, e un seminario per insegnare a fare i giusti abbinamenti con il cibo. "Vinitaly lavora ormai da anni per realizzare un sistema al servizio delle imprese italiane. La validità delle iniziative è dimostrata dalla collaborazione, anche in Giappone, con il Ministero delle politiche agricole e alimentari, Buonitalia Spa e Ice, che permette di ottimizzare le risorse destinate alla promozione del made in Italy", ha dichiarato il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio Covid: regioni gialle, arancioni o rosse? In arrivo cambiamenti

  • Covid, ecco il "tampone multiplex": a Negrar un unico test per riconoscere tre diversi virus

  • La zona "gialla plus" di Zaia peggio di quella arancione? Commercianti aperti, senza clienti

  • Terapia anti-Covid scoperta dall'università di Verona, l'Fda la autorizza

  • Coronavirus: in Veneto 18 morti da ieri sera, Verona provincia con più casi attuali e decessi

  • Coronavirus, a Verona tornano a salire i ricoveri in terapia intensiva

Torna su
VeronaSera è in caricamento