Agroalimentare, il tesoro della provincia di Verona, regina italiana dell'export

Non solo vino, ma anche olio, formaggi, ortaggi, frutta e verdura. Se ne producono tanti e di qualità. Se ne consumano molti e se ne esportano per un valore che sfiora i 3 miliardi l'anno

Si produce tanto. Si consuma tanto. Si esporta tanto. I prodotti agroalimentari in Veneto e a Verona sono una fetta consistente dell'economia, basta dare un'occhiata agli ultimi dati diffusi a livello regionale e nazionale.

Il dato generale vede la provincia di Verona al primo posto in Italia per il valore complessivo dell'export, che sfiora quasi i 3 miliardi in un anno. Sezionando poi il dato in base al prodotto, si scopre che il Veneto è la prima regione italiana per produzione ed export di vini. Tra questi ci sono ovviamente i vini veronesi, ma la provincia scaligera contribuisce anche con la produzione di altri prodotti di qualità, come olii, frutta, verdura e formaggi. Proprio i prodotti caseari rappresentano un decimo dell'export complessivo regionale e la metà del valore della produzione nazionale.

Se ne esporta tanto, ma anche i consumi sono alti, a quanto rileva l'ufficio statistica della regione. I veneti acquistano e consumano formaggi, snack e dolci per quote superiori alla media nazionale e si consumano ortaggi, verdura e frutta almeno una volta al giorno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento