Sabato, 16 Ottobre 2021
Cucina Rivoli Veronese / Via Vigo

Le ricette della tradizione veronese: spàrasi de Rivoli con óvi duri

Questa varietà di asparago viene coltivata in questo lembo di terra delle colline moreniche e la sua colorazione bianca, dovuta alla sua posizione in profondità nel terreno lontano dalla luce lo rende indistinguibile

Questo tipico prodotto della gastronomia veronese, cresce principalmente nel comune di Rivoli Veronese, dove il terreno delle colline moreniche si presta particolarmente alla sua maturazione. Il suo tipico colore bianco, dovuto alla profondità in cui sviluppa lontano dalla luce del sole, lo rende perfettamente distinguibile dagli altri suoi "simili". Ecco quindi una ricetta classica per degustarlo al meglio. 

GLI INGREDIENTI: 

  • 1,5 kg di asparagi di Rivoli; 
  • 8 uova; 
  • pangrattato; 
  • olio extravergine d'oliva; 
  • aceto di vino;
  • sale;
  • pepe. 

IL PROCEDIMENTO: Mondate gli asparagi raschiandoli e togliendo i filamenti più duri. Formate dei mazzi di pari altezza tagliandoli all'occorrenza alla base, legateli con dello spago e mettereli a cuocere in acqua bollente salata con le punte rivolte verso l'alto e che fuoriescano dall'acqua, per circa 20 minuti. Intanto fate bollire le uova. A fine cottura fate sgocciolare gli asparagi e togliete lo spago. 
Su un piatto da portata disponete gli asparagi con le uova tagliate a metà e condite con una salsa d'olio, aceto, pangrattato sale e pepe. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le ricette della tradizione veronese: spàrasi de Rivoli con óvi duri

VeronaSera è in caricamento