menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zimella, nuovo incendio alla Olicaf. A fuoco un container di oli esausti

Sul posto due squadre di vigili del fuoco che hanno spento le fiamme. Sulle origini del rogo, probabilmente doloso, sono in corso le indagini dei carabinieri di Legnago

Un episodio simile era già capitato nel mese di giugno di quattro anni fa. Nel 2014 ad andare a fuoco era stato un container pieno di immondizia; oggi, 17 giugno 2018, invece le fiamme sono divampate in un container di oli esausti. La ditta però è sempre la stessa, la Olicaf di Zimella, e gli incendi si sviluppano sempre nella sede di via dell'Artigianato, nella zona industriale di Santo Stefano. La stessa Olicaf costretta a chiudere nel gennaio del 2013 sempre per un incendio. Solo che i roghi successivi, del 2014 e di oggi, non sono minimamente paragonabili a quello del 2013.

La chiamata ai vigili del fuoco veronesi è arrivata poco dopo le 16 e il luogo dell'incendio è stato raggiunto dai pompieri vicentini di Lonigo e da una squadra di Legnago. Le fiamme non si sono propagate e sono rimaste concentrate nel container, al di fuori della ditta da anni dismessa. È stato dunque relativamente facile per i vigili del fuoco spegnere il rogo. Durante le operazioni, però, si è verificato uno sversamento di oli esausti, finiti in uno scarico. Per questo, oltre ai vigili del fuoco, sul posto sono giunti anche i tecnici dell'Arpav per le verifiche del caso.

Per risalire alle cause di questo incendio, molto probabilmente doloso, sono già partite le indagini da parte dei carabinieri di Legnago, i quali hanno anche assicurato che non ci sono feriti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'ospedale di Negrar si aggiunge ai centri di vaccinazione anti-Covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento