La musica del film "Il Padrino" e le minacce a Zaia, l'Ass. Caner: «Atti ignobili»

Segnalate nuove intimidazioni e minacce al presidente del Veneto Luca Zaia

Foto copertina Facebook Assessore Federico Caner con il governatore Luca Zaia

«Ma stiamo scherzando?! Atti ignobili e preoccupanti nei confronti di un amministratore costantemente in prima linea, che sta lottando da dieci mesi per difendere la salute dei suoi concittadini con responsabilità e trasparenza. Sono certo che i veneti, gente seria e per bene, è con me nell’esprimere massima solidarietà al nostro governatore». A scriverlo via social è l’assessore al turismo della Regione Veneto Federico Caner, in riferimento ad uno sgradevole episodio che sarebbe avvenuto ieri sera a Treviso, sotto la casa del presidente Luca Zaia.

In base alla ricostruzione della vicenda fornita quest'oggi sulle pagine de Il Gazzettino, vi sarebbero stati alcuni gruppi di persone che avrebbero manifestato e addirittura minacciato sotto casa il governatore del Veneto. Circolerebbero inoltre alcuni video su vari canali social, in uno dei quali verrebbe ritratta l'abitazione di Zaia con tanto di indicazioni per raggiungerla e a fare da sottofondo i toni minacciosi della colonna sonora del film Il Padrino. Ad accompagnare il tutto, la frase intimidatoria: «Per Natale, portate un caloroso saluto al vostro pastore Luca Zaia». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Secondo il presidente dell'Ordine dei medici di Venezia il Veneto va «verso la zona rossa»

  • La "nuova" zona arancione: cosa cambia per il Veneto con l'ultimo Dpcm, tutte le regole 

  • Speranza presenta il nuovo Dpcm: «Alle 18 nei bar stop asporto, musei aperti in zona gialla»

  • Firmato il Dpcm: rivoluzione spostamenti, bar ed enoteche stop asporto dalle 18. Le novità

  • Drammatico incidente tra furgone e camion in A22: morto un 31enne di Lazise

  • Cosa (si può) fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 gennaio 2021

Torna su
VeronaSera è in caricamento