rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Centro storico / Piazza Brà

WiFi cittadino potenziato di venti volte dal nuovo sistema "Guglielmo"

Il forte incremento dell'uso da parte di molti utenti contemporaneamente mandava in tilt tutto l'apparato: erano consentiti solo mille utenti per sessione. Ora potranno essere 20mila

Un nuovo sistema di controllo accessi garantirà da oggi, con il servizio “Verona WiFi” Guglielmo, la navigazione libera in internet a 20mila utenti contemporaneamente. Lo rende noto il consigliere incaricato allo sviluppo del progetto WiFi, Vittorio Di Dio, che spiega “l’importante successo realizzato in questi anni dalla rete “Verona WiFi” ha determinato nel tempo un forte incremento del numero di utenti che contemporaneamente richiedono l’accesso al servizio. Questo – prosegue Di Dio – ha portato negli ultimi mesi alcuni casi di sovraccarico del sistema, inizialmente predisposto per mille richieste di accesso contemporanee".

Per questo motivo Agsm e la società Guglielmo hanno provveduto ad integrare la rete con un nuovo sistema di accesso, in grado di portare a 20mila il numero massimo di utenti collegati. "Un risultato importante che ci permette di offrire non solo un sistema di navigazione libera in internet potenziato nella disponibilità di accesso utenti ma, anche, un servizio con una maggiore capacità di monitoraggio complessiva ed una migliore gestione della banda per utente”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

WiFi cittadino potenziato di venti volte dal nuovo sistema "Guglielmo"

VeronaSera è in caricamento