Vuole le sigarette gratis e il "no" della tabaccaia lo manda su tutte le furie

Sono stati attimi di paura per la titolare della tabaccheria del Liston di piazza Brà, quando ha negato un pacchetto di "bionde" ad un senzatetto che non intendeva pagarle. Poi però la donna non lo avrebbe denunciato alla polizia

Si è recato in tabaccheria con l'intenzione di prendere le sigarette, ma senza pagarle, così quando la titolare le ha detto "no" si è infuriato e con un pugno ha rotto alcune suppellettili e il vetro del bancone su cui erano appoggiate. 
Quando si è verifcato l'episodio, erano le 10.30 del mattino di martedì sul Liston di piazza Brà: la proprietaria del locale conosceva già l'uomo, un senzatetto di orgini romene che staziona in genere nella zona di via Mutilati, e non era la prima volta che lo riprendeva per questo tipo di iniziative. Questa volta però il clochard ha esagerato, forse anche a causa dei fumi dell'alcol, e la titolare, spaventata, ha deciso di avvisare la polizia. 
Giunti sul posto, gli uomini della Squadra Volanti lo hanno subito rintracciato in via dei Mutilati e dopo averlo identificato lo hanno lasciato andare: per lui infatti era contestabile al massimo il reato di danneggiamento ma per questi casi il procedimento non può partire d'ufficio. La tabaccaia dal canto suo non ha ancora sporto denuncia e il senzatetto resta quindi libero.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

Torna su
VeronaSera è in caricamento