Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Borgo Trento / Via Santa Toscana

Volontari nel mirino di ladri e vandali: aggredita una persona, rotto il vetro del pulmino

Qualche balordo si è divertito ad infrangere a sassate uno dei cristalli posteriori del mezzo della Fevoss, mentre nelle scorse settimane un cuoco è stato gettato a terra da due criminali che si erano introdotti all'interno della sede

Dopo i tentativi di furto e scasso ai danni della sua sede di via Santa Toscana a Porta Vescovo, Fevoss (Federazione dei servizi di volontariato socio sanitario) deve fare ora i conti anche con un atto vandalico che ha colpito uno dei suoi mezzi di trasporto. 
Uno dei pulmini utilizzati per il trasporto di persone non autosufficienti, e talvolta anche per quelli che vivono grosse difficoltà economiche, era parcheggiato in una zona vicino al  Centro residenziale Casa Serena - Pia Opera Ciccarelli in via Fedeli a San Michele, quando nel corso della notte qualche balordo ha infranto il vetro del portellone posteriore. 
Antonio Petrucci, responsabile del parco macchine della Fevoss, sulle pagine de L'Arena spiega: "Apparentemente sembrava tutto a posto, come ogni mattina. Poi a terra abbiamo trovato i vetri e, poco lontano, i sassi utilizzati per sfondare il finestrino. In tanti anni che lasciamo i nostri pulmini lì, non era mai successo nulla". Un gesto incomprensibile e gratuito che non trova spiegazioni e costringe la onlus a lasciare fermo il mezzo fino a quando non sarà riparato e aggiunge una spesa ad un bilancio già non brillantissimo. 

Questo però non è l'unico episodio avvenuto ai danni di Fevoss nelle ultime settimane. L'Arena infatti racconta dell'aggressione avvenuta ai danni di Marzio Erbici, cuoco volontario e responsabile del Convivio di Santa Toscana, che qualche notte fa ha sorpreso due malviventi all'interno della sede, mentre rovistavano negli armadietti degli spogliatoi delle cucine dove i volontari lasciano gli effetti personali finché svologono il loro servizio. Colti in flagrate, hanno prima buttato a terra il cuoco, per poi darsi alla fuga. Erbici è stato poi portato al Pronto Soccorso per una contusione alla spalla, mente dopo la segnalazione le forze dell'ordine sono riuscite ad acciuffare uno dei due ladri. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontari nel mirino di ladri e vandali: aggredita una persona, rotto il vetro del pulmino

VeronaSera è in caricamento