Volontari al lavoro per ripulire il Parco di Villa Pullé: "Pulizia è bellezza"

"Questa iniziativa non vuole essere una critica verso chi si occupa delle pulizia della città, ma vuole innanzitutto sensibilizzare coloro che la sporcano, comunicando l'importanza di vivere in un quartiere pulito, perché la pulizia è bellezza”.

Muniti di guanti e sacchetti, alcuni residenti del Chievo, nella giornata di sabato 9 luglio, si sono rimboccati le maniche e hanno dato il via alla pulizia del Parco di Villa Pullé. Una chiara testimonianza di quanto questa area verde stia a cuore ai cittadini, che hanno raccolto il grosso della sporcizia accumulata nel corso di anni di incuria.

“Anche in vista dell’accordo stipulato tra Inps e Comune - commenta il consigliere di Circoscrizione Federico Benini che ha aderito all’iniziativa – che prevede l’apertura del parco collegato direttamente alla piazza, sarebbe opportuno che il Comune provvedesse alla cura del parco stesso. Questa iniziativa non vuole essere una critica verso chi si occupa delle pulizia della città, ma vuole innanzitutto sensibilizzare coloro che la sporcano, comunicando l'importanza di vivere in un quartiere pulito, perché la pulizia è bellezza”.

CHIEVO BUCA-2

chievo3-2chievo4-2chievo1-2chievo2-2chievo6-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Finta concessionaria nel Veronese per truffare i clienti, denunciato 21enne

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

Torna su
VeronaSera è in caricamento