Cinque anni di violenza sessuale verso la figlia della ex: arriva la condanna

Dichiarato inammissibile il ricorso presso la Corte di Cassazione, che ha così confermato i giudizi di 1° e 2° grado, l'uomo è stato rintracciato e portato a Montorio dai carabinieri

Tra il 2010 e il 2015 si macchiò del reato di violenza sessuale nei confronti della figlia della sua ex compagna. Una volta diventata maggiorenne, la giovane si trasferì a Cologna Veneta a casa di un'amica, ma l'uomo iniziò a rivolgere a lei e al suo ragazzo pesanti minacce, così la vittima venne sentita nella caserma dei carabinieri di Ronco all'Adige e in quella sede rivelò tutte le violenze che fu costretta a subire in quei terribili 5 anni. I militari allora denunciarono l'uomo e nell'immediato ottennero da parte del Tribunale di Verona un divieto di avvicinamento alla ragazza.

Qualche giorno fa invece, gli uomini dell'Arma hanno eseguito l'ordinanza per la carcerazione definitiva emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona - Ufficio Esecuzioni Penali, poichè è stato dichiarato inammissibile il ricorso presso la Corte di Cassazione che ha così confermato i giudizi di 1° e 2° grado, oltre a pene accessorie e misure di sicurezza varie, nei confronti di P. M. cittadino serbo classe 1963, operaio. 
L'aguzzino dunque è stato rintracciato presso la sua abitazione di Veronella e, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Montorio dove sconterà 5 anni di reclusione. 

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • La clinica San Francesco riconosciuta dalla regione Veneto come “struttura di riferimento per la chirurgia robotica ortopedica”

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento