menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchiata dal fidanzato in mezzo alla strada e naso rotto: arrestato un 30enne

Presa di forza e buttata con il volto contro un muro dal compagno, un 30enne marocchino

La scena raccapricciante nel bel mezzo della strada, in via XX settembre, ha fortunatamente suggerito a qualcuno di allertare la polizia. Grazie all'intervento delle Volanti è stato infatti possibile evitare il peggio. Una donna sbattuta con il volto contro il muro, presa per i capelli da chi avrebbe dovuto piuttosto semplicemente amarla. 

La vicenda giudiziaria del trentenne marocchino, F.B., riportata quest'oggi dal quotidiano L'Arena, è purtroppo solo l'ultimo di una serie di brutali episodi di violenza contro le donne. La giovane ragazza questa volta se l'è cavata con una prognosi di un mese dopo il ricovero all'ospedale, ma la brutale aggressione del fidanzato sarebbe potuto costarle molto di più e le ferite in testa, sul collo, al pari delle fratture multiple al naso, glielo ricorderanno tristemente a lungo.

Quattro anni di relazione e la volontà, nonostante la violenza subìta, di continuare a "proteggere" il trentenne che l'aveva appena picchiata: sono infatti stati gli agenti delle Volanti a dover chiamare un'ambulanza, perché la ragazza non voleva andare in ospedale. L'arresto del trentenne marocchino è stato poi convalidato e il giudice lo ha spedito in carcere, nell'attesa del processo la cui prossima udienza è fissata per il 12 febbraio 2018.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento