Bambina delle elementari "bullizzata" da un compagno finisce al pronto soccorso

La bimba di soli 9 anni è stata portata al pronto soccorso dell'ospedale di Villafranca

L'ospedale di Villafranca di Verona

Una bambina di soli 9 anni che frequenta le scuole elementari in un paese della provincia di Verona, è finita al pronto soccorso per quasi un giorno intero di controlli, a seguito di presunte percosse subìte da un compagno di classe.

Il bambino in questione, l'avrebbe infatti persino presa a calci, ma le vessazioni perdurerebbero, secondo il racconto della madre della vittima, da almeno 3 anni. La vicenda è stata raccontata dal quotidiano L'Arena e poi ripresa anche dall'Ansa. Attualmente i referti medici dell'ospedale di Villafranca sarebbero già stati trasmessi alla procura, mentre all'interno dell'istituto coinvolto, la dirigente avrebbe avviato una serie di verifiche per chiarire la vicenda.  

Stando al racconto della bambina che avrebbe subìto le vessazioni, il compagno che come lei è di fatto un bambino di terza elementare, l'avrebbe dapprima spintonata alle spalle, provocandole l'urto alla pancia contro un lavandino nel bagno, in seguito l'avrebbe colpita in varie parti del corpo e le avrebbe dato dei calci tra le gambe. La piccola sarebbe poi uscita dal pronto soccorso con 5 giorni di prognosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento