rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Violenza ad una 13enne, arrestati 2 marocchini

Al centro commerciale di Peschiera bloccato anche un uomo che si masturbava davanti a una minorenne

Manette per due marocchini colpevoli di aver violentato una 13enne . Arrestati, dai carabinieri di Peschiera, due pregiudicati stranieri per aver abusato di una minorenne. La ragazzina, in compagnia della cugina di 11 anni, stava andando al supermercato, quando i due uomini, dopo averle inseguite a piedi le hanno bloccate.

Uno dei due marocchini avrebbero poi iniziato ad insultare la ragazza per poi stringerle con una mano il seno, ansimando e pronunciando parole incomprensibili, mentre la cuginetta, dal terrore, ha perso i sensi, cadendo a terra. La 13enne, urlando dal dolore, è riuscita a scappare e a chiedere aiuto ai passanti, mentre i due violentatori sono fuggiti.


La ragazzina, dopo aver prestato soccorso alla cugina, ha tentato di rincorrere i due immigrati chiamando nel frattempo con il cellulare i carabinieri. I militari dell'Arma hanno poi rintracciato i due marocchini, arrestandoli. Sempre a Peschiera è stato arrestato anche un italiano, Tomas Baroni, 38 anni, sorpreso all'interno di un centro commerciale intento a masturbarsi in presenza di una ragazzina di 13 anni che stava andando in bagno. Gli addetti alla sicurezza del centro commerciale, hanno chiamato i carabinieri che hanno bloccato l'uomo mentre tentava di lasciare il supermercato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza ad una 13enne, arrestati 2 marocchini

VeronaSera è in caricamento