rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Violenta una bambina per quattro anni, orco agli arresti domiciliari

L´uomo avrebbe approfittato dell´amicizia e della vicinanza della sua abitazione con quella della famiglia della piccola che avvicinava durante i suoi soggiorni a Palermo

Le violenze sono continuate per dal 2006 al 2009, quando l'orco tornava a Palermo in occasione delle festività. Gli agenti della squadra mobile scaligera hanno arrestato un uomo di 64 anni di origini siciliane ma residente in provincia di Verona con l'accusa di violenza sessuale aggravata e continuata nei confronti di una bambina. Solo ora la piccola figlia dei suoi vicini di casa a Palermo ha trovato la forza di raccontare la sua storia raccapricciante.

Martedì sera gli agenti hanno eseguito l'ordinanza di misura coercitiva degli arresti domicicliari predisposta dal giudice per le indagini preliminari di Palermo. Le violenze, secondo l´accusa, erano cominciate quando la piccola aveva appena cinque anni, e avvenivano alla presenza della sorellina. L´uomo avrebbe approfittato dell´amicizia e della vicinanza della sua abitazione con quella della famiglia della piccola che avvicinava durante i suoi soggiorni a Palermo.


La bambina, che ora ha undici anni, ha raccontato quello che gli era successo alla mamma dopo aver visto una trasmissione televisiva sulla drammatica vicenda di Sarah Scazzi, la quindicenne uccisa il 26 agosto 2010 ad Avetrana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta una bambina per quattro anni, orco agli arresti domiciliari

VeronaSera è in caricamento