Cronaca San Martino Buon Albergo / Via Genova

Viola ripetutamente gli arresti domiciliari a San Martino Buon Albergo e i carabinieri lo portano in carcere

L'uomo è un 44 enne che ora dovrà scontare in carcere oltre due anni per aver violato la normativa sugli stupefacenti

I carabinieri della stazione di San Martino Buon Albergo riferiscono di aver «nuovamente condotto in carcere V.J., 44 enne nullafacente, già conosciuto per i suoi trascorsi giudiziari». Secondo quanto si apprende, i militari dell'Arma gli hanno notificato nel pomeriggio di ieri, giovedì 5 agosto, «un ordine di revoca della detenzione domiciliare e conseguente ordine per la carcerazione emesso dal Giudice del Tribunale di Verona».

L’uomo in questione, infatti, si sarebbe già trovato in regime di «detenzione domiciliare per una pregressa condanna» e sarebbe però stato «più volte segnalato dai carabinieri della locale stazione per aver violato le prescrizioni imposte dall’autorità giudiziaria». Proprio in virtù di questi motivi, adesso il 44 enne dovrà «scontare in carcere una condanna a due anni e otto mesi relativa alla violazione della normativa sugli stupefacenti commessa a Verona nel gennaio 2020».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viola ripetutamente gli arresti domiciliari a San Martino Buon Albergo e i carabinieri lo portano in carcere

VeronaSera è in caricamento