Entrano in zona rossa senza motivazione valida, sanzionate due donne

Risultano residenti a Nogarole Rocca, ma sono state sorprese nel Mantovano dai carabinieri mantovani di Castel d'ario che le hanno multate

(Foto di repertorio)

Si trovavano in zona rossa senza alcuna valida giustificazione. Per questo due giovani donne straniere residenti a Nogarole Rocca sono state sanzionate dai carabinieri mantovani di Castel d'ario. Le due donne sono state sorprese in provincia di Mantova e quindi sul territorio regionale della Lombardia, una delle regioni rosse per l'alto rischio di contagi da coronavirus. In Lombardia e in tutte le altre regioni rosse gli spostamenti sono vietati. Si può circolare solo muniti di autocertificazione che attesti che lo spostamento è motivato da ragioni lavorative, di salute o di estrema necessità. Motivazioni che le due donne residenti nel Veronese non avevano e per questo sono state multate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sul lavoro: operaio 38enne precipita a terra e muore

  • Ordinanza Zaia: si può passeggiare al lago o in montagna? Mascherina, multe ai gestori locali

  • In sella alla moto sbatte contro un'auto a Pizzoletta e perde la vita

  • Regalo di Natale dal Governo per chi paga con bancomat e carte: cos'è il "cashback"?

  • Nuovi chiarimenti della Regione sull'ordinanza di Zaia: sì a camminate gruppi nordic walking

  • Il Veneto resta zona gialla, ora è ufficiale. Presidente Zaia: «Non abbassiamo la guardia»

Torna su
VeronaSera è in caricamento