Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Violano le disposizioni del giudice e finiscono in manette: carcere per entrambi

Due diversi provvedimenti di carcerazione emessi dall'autorità giudiziaria, sono stati eseguiti nella giornata di venerdì dai carabinieri della stazione di Verona principale nei confronti di un 52enne e di un 40enne

I carabinieri di Verona

Sono stati eseguiti nella giornata di venerdì, dai carabinieri della stazione di Verona principale, due diversi provvedimenti emessi dall'autorità giudiziaria nei confronti di altrettante persone, che sono state condotte in carcere per non aver rispettato le precedenti disposizioni. 

I militari hanno rintracciato un italiano di 52 anni, che negli ultimi mesi era stato arrestato due volte per spaccio. Dopo l'ultimo episodio, il giudice gli ha imposto il divieto di dimorare in città, che l'uomo però ha più volte violato. Il tribunale scaligero dunque ha disposto nei suoi confronti la carcerazione ed i carabinieri hanno dunque applicato la misura cautelare. 

Nel secondo caso invece a finire in manette è stato un cittadino marocchino di 40 anni, che nell'ottobre dello scorso anno aveva rapinato un kebabbaro, venendo però arrestato in flagranza di reato. Successivamente il giudice gli impose la presentazione quotidiana ai carabinieri, alla quale però non ha ottemperato: è scattata così la misura più severe e il conseguente provvedimento di carcerazione. 

Entrambi ora si trovano nella casa circondariale di Montorio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violano le disposizioni del giudice e finiscono in manette: carcere per entrambi

VeronaSera è in caricamento