Cronaca Zai / Viale del Lavoro

Vinitaly: come fare a non pagare il biglietto e ad entrare a "scrocco" in Fiera

Qui di sotto vi elenchiamo alcune trovate che alcune persone adottano pur di entrare a godersi la fiera enologica. Ovviamente il nostro primo consiglio è quello di munirvi di regolare biglietto, ma pare che non tutti la pensino allo stesso modo

L'evento tanto atteso del Vinitaly 2013 è finalmente inziato, ma per i non addetti ai lavori rimane il problema del biglietto. Ci vorreste andare ma giudicate il costo d'ingresso troppo salato? Siete al verde a causa della crisi ma non volete rinunciare alla fiera del vino? Siete sicuri che tutti quelli che ci vanno paghino? Ecco come si potrebbe entrare in fiera senza accollarsi il biglietto d'ingresso.

REGOLA N.1 - Avere amicizie all'interno tra espositori e addetti ai lavori. Se qualche vostro amico lavora all'interno della zona fieristica potrebbe prestarvi il suo pass o magari potrebbe "venire a prendervi" all'esterno. Gli espositori poi hanno diritto all'acquisto di un certo numero di biglietti scontati del 50 %, ma se il vostro amico dovesse averli sventuratamente finiti non vi preoccupate: con il pass in suo possesso può entrare fino a tre volte in un giorno all'interno della manifestazione, purchè lo faccia facendo passare almeno 20 minuti tra un'entrata e l'altra. Il passarlo all'esterno dei cancelli non pare sia un grosso problema, quello di avere amici che poesseggono una cantina però forse si.  

REGOLA N.2 - Questa via è praticabile solitamente se fate parte del genere femminile e godete di una certa bellezza. L'arte di arruffianarsi qualche addetto di guardia alle entrate infatti potrebbe essere risolutiva. Si ammicca un po', si fanno gli occhi dolci e si supplica quel tanto che basta per distrarre la persona in questione dagli ordini ricevuti e mandarla in bambola. Un procedimento che si basa quindi sul livello del testosterone. 

REGOLA N.3 - Fingersi un trasportatore. Munitevi di carrello e di una faccia stanca e sudata, avvicinatevi all'entrata e fingete di aver dimenticato il pass all'interno. Questa soluzione si basa unicamente sulle vostre capacità di recitazione e di convincimento. Calatevi quindi nella parte di una persona arrabbiata per la seccatura e per una giornata che, visto quanto lavoro c'è da fare perché questa fiera si svolga, continua a peggiorare. La scelta di quale registro di linguaggio ci sia tenere la lasciamo alla vostra discrezione.

REGOLA N.4 - Scavalcare. Se possiamo però vi invitiamo a desistere dal procedere in questa direzione. Le recinzioni sembrano particolarmente alte e ostiche, con buone possibilità di farsi anche del male. Senza contare il fatto che bisogna avere una buona dose di fortuna per farla franca. 

REGOLA N.5 - Nascondersi in un furgone. La prima cosa da ottenere per la buona riuscita di questo diabolico piano è il benestare dell'autista. Se infatti dovesse accorgersi di voi dopo di avervi introdotto involontariamente, potrebbe prendere la decisione di portarvi al personale competente per farvi sbattere fuori, utilizzando magari maniere poco educate. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vinitaly: come fare a non pagare il biglietto e ad entrare a "scrocco" in Fiera

VeronaSera è in caricamento