menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tre ragazzi in manette per rapina, i soldi gli servivano per l'eroina

I giovani, di 25, 22 e 21 anni, avrebbero svaligiato una tabaccheria di Pizzoletta più di una volta a pochi giorni di distanza per procurarsi i soldi che gli servivano per le dosi

Tre giovani in manette, due italiani e un marocchino di 25, 22 e 21, con l'accusa di rapina aggravata continuata in concorso. I tre si sarebbero colpevoli di aver rapinato a pochi giorni di distanza, nell'agosto 2011, la stessa tabaccheria di Pizzoletta, frazione di Villafranca.

Le indagini, compiute dai carabinieri della stazione locale in collaborazione con la compagnia di Verona, sono durate un anno prima di condurre a i tre giovani. Le motivazioni di queste reiterate rapine sono da ricondurre al consumo di eroina da parte dei ragazzi, che si servivano dei soldi per comprarsi le dosi

Il giudice ha disposto gli arresti domiciliari per i due veronese mentre per il ragazzo di origini marocchine, pregiudicato e sul quale pende un'accusa di una precedente rapina eseguita nel 2008, è stata convalidata la custodia cautelare nel carcere di Montorio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento