menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivati per la revoca della patente, gli trovano in casa cocaina e hashish

I carabinieri dovevano semplicemente notificargli l'atto, ma la sua agitazione ha fatto crescere in loro alcuni sospetti e alla fine il giovane è crollato confessando di nascondere dello stupefacente

Era andati a casa sua per notificargli la revoca della patente ma l'eccessiva agitazione lo ha tradito, portandolo in fine a confessare dove aveva la droga.
Quando infatti i carabinieri di Villafranca sono andati da lui, lo hanno incrociato sulle scale, chiedendogli se potevano salire per espletare la procedura, ma il giovane, piuttosto turbato, ha detto invece di non avere il documento e li ha seguiti in caserma. Lì i militari hanno concluso l'iter, dopodiché gli hanno fatto una serie di domande sul fatto se usasse o meno stupefacenti, portandolo a confessare. 

Nel suo appartamento poi gli uomini dell'Arma hanno trovato 12 involucri di cocaina, per un peso complessivo di circa 30 grammi e poco più di 11 grammi di hashish. 
Arrestato, sabato mattina il giovane è comparso davanti al giudice, che ne ha convalidato l'arresto, rimandando il processo a novembre. Nel frattempo l'indiziato dovrà restare ai domiciliari, con la sola possibilità di uscire due volte a settimana. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento