menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pronto Soccorso di Borgo Trento (Foto di repertorio)

Pronto Soccorso di Borgo Trento (Foto di repertorio)

Villafranca, una porta da calcetto cade sopra a un bimbo di cinque anni

La struttura è stata messa sotto sequestro e la procura veronese vuole ricostruire i fatti per individuare tutte le responsabilità. Il reato per cui si sta indagando è lesioni colpose gravi a carico di ignoti

Vacanze di Pasqua rovinate per una famiglia torinese in gita a Villafranca. Domenica scorsa, 21 aprile, dopo pranzo, il figlio di cinque anni della coppia di turisti si è messo a giocare con altri bambini nel campo da calcetto dietro all'hotel Antares di via Postumia ed una porta gli è caduta addosso. Il piccolo non avrebbe perso conoscenza e i soccorritorio lo hanno trasportato all'ospedale di Borgo Trento dove è stato ricoverato in prognosi riservata. Non sarebbe il pericolo di vita, ma i medici lo hanno voluto tenere qualche giorno sotto osservazione prima di dimetterlo.

Su quanto è accaduto stanno indagando i carabinieri di Villafranca, come riportato da Giampaolo Chavan su L'Arena. Il campo da calcetto è stato messo sotto sequestro e la procura veronese vuole ricostruire fedelmente i fatti per individuare tutte le responsabilità. Il reato per cui si sta indagando è lesioni colpose gravi e per ora è a carico di ignoti.
I militari, guidati dal comandante Ottavia Mossenta, sono in attesa di conoscere la prognosi dei medici sul bambino. Intanto hanno già raccolto alcune testimonianze e controllato le strutture sportive di proprietà dell'albergo.

Attraverso l'indagine, si vuole sapere se l'ingresso al campo da calcetto era stato vietato e se la pericolosità delle porte era segnalata. E sotto osservazione anche la condotta dei genitori, per capire se un loro intervento avrebbe potuto evitare l'incidente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento