Cronaca Vigasio

Vandali a Vigasio: scritte e disegni blasfemi sul muro della chiesa

Uno spettacolo orrendo ha accolto il parroco e i fedeli domenica mattina, al momento della funzione: alcuni teppisti, armati di bombolette spray, hanno imbrattato la facciata

Sembra proprio che prendersela con chiese e luoghi sacri sia divenuto il nuovo hobby preferito dai giovani della provincia: dopo il caso del Bambinello del presepe di Bardolino fatto a pezzi, questa volta è toccato alla chiesa di Vigasio.

BRUTTA SORPRESA - Né il parroco né i fedeli si sarebbero aspettati, arrivando in chiesa domenica mattina, di trovarla ricoperta di immagini e scritte blasfeme: a colpi di bomboletta spray, infatti, la facciata è stata ricoperta con disegni raffiguranti Satana, immagini pornografiche, un crocifisso irridente e numerose scritte che incitano all'odio nei confronti della Santa Sede. Ieri mattina il parroco ha formalizzato la denuncia contro ignoti, per il reato di imbrattamento delle cose altrui. L'ipotesi più accreditata è che gli autori del gesto siano adolescenti e giovani del paese o dei centri limitrofi.

PRIMA CHIAMATA - Sul posto erano intervenuti già sabato notte i carabinieri della compagnia di Villafranca, allarmati da alcune segnalazioni raccolte dal 112. I militari non hanno trovato anima viva sul luogo dell'accaduto. C'erano però alcune bombolette spray abbandonate a terra. Sul gesto vandalico stanno ora indagando i carabinieri della locale stazione, in collaborazione con la polizia locale intercomunale di Vigasio, Castel d'Azzano, Buttapietra e Mozzecane. Fondamentali per le indagini saranno le immagini registrate dalle videocamere installate dal Comune sul sagrato e nelle zone adiacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali a Vigasio: scritte e disegni blasfemi sul muro della chiesa

VeronaSera è in caricamento