Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incidente aereo a Caorle, aperte due indagini per scoprirne le cause

Una dei carabinieri e l'altra dell'agenzia nazionale per la sicurezza del volo. Nell'incidente ha perso la vita il veronese Roberto Vescovo

 

Due indagini, una dei carabinieri e l'altra dell'Ansv, agenzia nazionale per la sicurezza del volo, per fare luce sull'incidente aereo avvenuto ieri, 3 novembre, a Caorle, in cui hanno perso la vita Franco Mura e il veronese Roberto Vescovo. I due erano piloti esperti, ma non è esclusa l'ipotesi di un loro errore tra le possibili cause della caduta del monomotore Siai Marchetti SF260. L'altra possibile ipotesi è che si sia verificato un guasto al velivolo, ma questo solo le perizie tecniche potranno svelarlo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeronaSera è in caricamento