rotate-mobile
Cronaca

Vicenda Glaxo: il ministro Sacconi dal prefetto

L'intento discutere sul progetto di chiusura del centro ricerche della Gsk

Questa mattina il ministro per il Welfare Maurizio Sacconi incontrerà il prefetto Perla Stancari e i rappresentanti dei lavoratori della Glaxosmithkline per chiarire la situazione e discutere sul progetto di chiusura del centro ricerche.

La richiesta era partita dalla Cisl-Femca (Federazione Energia Moda Chimica e Affini): “Abbiamo chiesto alle istituzioni, ma soprattutto alla Presidenza del Consiglio, di supportare i lavoratori e di non frammentare tavoli – ha detto il segretario nazionale del sindacato Sergio Gigli -. Si tratta di una trattativa durissima e quello che speriamo è che Gsk faccia una riflessione e torni sulle decisioni assunte”. Per Marco Falcinelli, segretario nazionale Cgil-Filcem (Federazione italiana Lavoratori Chimica Energia Manifatture) si tratterebbe di una vertenza che riguarda l’intero sistema del nostro Paese. “Siamo davvero molto lontani – ha sottolineato Falcinelli – dagli obiettivi dell’agenda di Lisbona, e il caso Gsk è il simbolo, il punto di partenza per discutere col governo a tutto campo sul campo farmaceutico”. Dalla Uil-Uilcem (Unione italiana Lavoratori Chimica Energia Manifatture), il segretario nazionale Sandro Santicchia sottolinea come il settore sia il patrimonio scientifico del Paese. “È importante – spiega Santicchia – che si trovino facilitazioni di carattere indiretto per salvaguardare l’occupazione e questo patrimonio nazionale, seppure in presenza di una multinazionale”.


Il presidente della Provincia Giovanni Miozzi ha invece accolto con un plauso la presenza del ministro Sacconi: “Il valore della Glaxo non può essere disperso – ha detto Miozzi -. Verona non può rinunciare a una realtà così significativa. Il mio grazie al ministro Sacconi che ha confermato la volontà del Governo di essere in prima linea e al prefetto che immediatamente ha convocato il tavolo. La Provincia, già nelle prossime ore, riunirà il tavolo anticrisi per iniziare a studiare con tutti i soggetti in campo una soluzione. Se ciascuno, per la propria competenza, farà la sua parte, ritengo che una soluzione possa essere individuata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenda Glaxo: il ministro Sacconi dal prefetto

VeronaSera è in caricamento