menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto Gmaps)

(foto Gmaps)

Via Mazzini, cerca di rubare all'Oviesse. Arrestato taccheggiatore minorenne

Il giovanissimo, classe 2000, aveva già dei precedenti per furto. Ha cercato di fuggire due volte, la prima all'addetto alla sicurezza del negozio e la seconda ai carabinieri che poi l'hanno arrestato

Mercoledì sera, 18 gennaio, i carabinieri del radiomobile di Verona hanno arrestato per rapina impropria un minorenne veronese classe 2000 all'Oviesse di via Mazzini.

Il ragazzo dopo aver strappato l'anti-taccheggio da un capo di esiguo valore, ha spintonato l'addetto alla sicurezza per riuscire a fuggire. Inseguito da quest'ultimo fuori da negozio, è stato bloccato lungo via Mazzini ed è stato riportato dentro l'esercizio commerciale.

Nel frattempo sono arrivati i carabinieri allertati dal personale che ha assistito all'inseguimento. Alla vista dei militari il giovane ci ha provato di nuovo: si è scagliato contro uno di questi ed è fuggito, ma l'altro carabiniere lo ha prontamente bloccato appena fuori dal negozio.

Il ragazzo aveva già dei precedenti per furto. Arrestato, è stato portato nel centro di prima accoglienza di Treviso per i minori arrestati, in attesa della convalida avvenuta nel tribunale dei minorenni di Venezia. Il giudice ha disposto la sua custodia nella comunità di Padova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    Pasta di legumi: benefici e ricetta

  • social

    Aperti online i Casting dello Zecchino d’Oro

  • social

    L'Acqua in uno scatto: concorso a premi

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento