Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Veronetta / Via Giosuè Carducci

Termina a sorpresa il cantiere di via Carducci con 10 giorni di anticipo sul previsto

Una buona notizia per tutti i commercianti dell'area che spesso si erano lamentati dei cantiere estivi di via Carducci, da domani i lavori saranno terminati e da mercoledì 19 agosto la strada percorribile

Due estati sono servite per sistemare una via. Quella del cantiere di Veronetta in via Carducci è una piccola odissea che si conclude però con 10 giorni di anticipo, una sorpresa che forse risarcirà in parte, almeno sotto il profilo morale, i commercianti dell'area, spesso poco contenti per il danno economico che la chiusura della strada aveva loro provocato. Il cantiere secondo previsoni sarebbe dovuro terminare per la fine del mese, ma ora la notizia è che già da mercoledì prossimo 19 agosto la via utilissima per il collegamento tra centro città e Borgo Venezia, sarà di nuovo percorribile.

Inizialmente la strada sarà fruibile alle solo autovetture con senso di marcia verso piazza Bernardi, mentre a distanza di qualche settimana potrà essere percorsa regolarmente anche dai bus che procedono in senso opposto sulla corsia a loro riservata. In realtà i lavori in via Carducci proseguiranno, essendo stato completato il rifacimento dei sottoservizi da parte di Agsm, mentre vi sarà poi da affrontare il capitolo, comunque molto più breve e indolare per tutti, dei marciapiedi da sistemare.

Il presidente di Agsm Fabio Venturi, così come riferisce l'Arena, è intervenuto sulla questione con parole di conciliazione nei confronti dei commercianti penalizzati dai lavori nell'area: "Siamo molto contenti di poter riconsegnare la strada addirittura in anticipo. Con domani l'intervento è finito, lunedì inizierà la bitumatura: il rifornimento a cavallo del ferragosto visne fatto apposta per noi". A ciò poi si aggiunge la promessa per la futura insatallazione delle luminarie natalizie lungo la via entro il mese di dicembre.

Per il 31 agosto è comunque previsto un altro intervento che produrrà la chiusura di una porzione di via Carducci: si tratta dell'eliminzaione del porfido che ricopre la strada fiancheggiante la chiesa e che dal Ponte Nuovo prosegue verso via Interrato dell'Acqua Morta. Come riporta l'Arena, Venturi si è detto dispiaciuto di "dover rimuovere i sanpietrini, ma purtroppo qui il traffico, anche di bus, è troppo elevato: il porfido non regge".   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termina a sorpresa il cantiere di via Carducci con 10 giorni di anticipo sul previsto

VeronaSera è in caricamento