Cronaca Trevenzuolo / Via Cesare Battisti

Trafugano attrezzatura da una casa occupata abusivamente, sorpresi e arrestati

Un 38enne ed un 26enne sono stati visti a Trevenzuolo dai carabinieri mentre cercavano di caricare in macchina chiavi inglesi, cassettiere, viti ed altri strumenti trovati in un'abitazione rimasta disabitata da qualche mese

Avrebbero occupato abusivamente l'abitazione dove dimoravano, tentando inoltre di impossessarsi di chiavi inglesi, cassettiere, viti e di altra attrezzatura trovata in casa. I carabinieri li hanno così arrestati in flagranza con l'accusa di furto aggravato in concorso.

L'arresto è stato compiuto giovedì scorso, 9 settembre, dai militari di Isola della Scala in Via Battisti a Trevenzuolo. I carabinieri avrebbero sorpreso due cittadini nordafricani, un 38enne ed un 26enne, mentre caricavano sulla loro autovettura varie attrezzature meccanica appena prelevate da uno stabile. I carabinieri sarebbero riusciti ad accertare che i due si erano stabiliti abusivamente nell'abitazione rimasta disabitata da qualche mese e che da essa stavano portando via numerosi strumenti.

Dopo l'arresto, il 38enne ed il 26enne sono comparsi davanti al giudice del tribunale di Verona che ha convalidato il provvedimento, rinviando il dibattimento al prossimo 6 aprile. L'attrezzatura è stata invece restituita alla legittima proprietaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trafugano attrezzatura da una casa occupata abusivamente, sorpresi e arrestati

VeronaSera è in caricamento