Vestenanova, cacciatore denunciato per l'utilizzo di reti per uccelli

In un'operazione congiunta della polizia provinciale di Verona a e Vicenza, sono state scoperte le trappole illecite e nella casa del proprietario sono stati rinvenuti 500 esemplari di varie specie

Lo scorso mercoledì 5 dicembre, gli agenti della Polizia Provinciale di Verona, durante un'operazione congiunta con i colleghi di Vicenza, hanno scoperto numerose reti per uccellagione a Vestenanova, territorio di confine e di competenza di entrambe le province.

Nelle reti erano impigliati alcuni uccellini, in parte appartenenti a specie protette. In breve tempo gli agenti hanno individuato il proprietario, di anni 38, che si aggirava nei dintorni. A seguito di una perquisizione, nei congelatori dell'abitazione sono stati rinvenuti circa 500 esemplari, compresi fringuelli e pettirossi, di cui alcuni spiumati ed altri da spiumare.

Le reti e i volatili sono stati posti sotto sequestro, il responsabile è stato denunciato e rischia fino a un anno di reclusione

Potrebbe interessarti

  • Autostima: cos'è e come ci si lavora

  • Sanità, nascono in Veneto i team di assistenza primaria: «Facilitare l'accesso alle cure»

  • Avis Regionale Veneto e Confservizi Veneto: siglata una importante collaborazione

  • Riso: proprietà e ricette salutari

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla SR450, tre ragazzi investiti da un'auto: due 20enni morti

  • Trattore si ribalta e non gli lascia scampo: morto un agricoltore

  • Cadavere trovato nel canale "Menaghetto": la donna è stata identificata

  • Stroncata da una malattia durante una vacanza: 17enne muore in Grecia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 19 al 21 luglio 2019

  • Incidente in moto sull'A22 all'uscita per Affi: un morto e un ferito grave

Torna su
VeronaSera è in caricamento