rotate-mobile
Cronaca San Zeno / Stradone Antonio Provolo

Profughi. Per il Vescovo di Verona non tutti gli immigrati andrebbero accolti

Monsignor Giuseppe Zenti ha condannato le persone che traggono profitto da questa tragedia. E sugli immigrati ha detto che, tra i tanti che vanno accolti, ce ne sono alcuni che diventano delinquenti

Mentre in piazza Brà è ancora allestita la Tenda della Misericordia pensata per quest'anno di Giubileo straordinario, il Vescovo di Verona Monsignor Giuseppe Zenti è tornato a parlare di immigrazione. Papa Francesco aveva chiesto alle parrocchie di impegnarsi per l'accoglienza ai profughi, una richiesta raccolta da Mons. Zenti che però aveva anche posto l'accento sulle difficoltà degli italiani disoccupati e non solo degli immigrati.

Ora, a TGVerona il Vescovo di Verona ha lanciato un monito, chiedendo di fare attenzione agli immigrati che entrano nel nostro paese perché non tutti andrebbero accolti. Tra i tanti si può nascondere anche qualcuno che per disperazione si può ritrovare a delinquere e può diventare un pericolo per la collettività. Non si alzino muri, insomma, ma neanche accettare tutti indiscriminatamente. 

Mons. Giuseppe Zenti ha anche condannato chi specula su questa tragedia, chiedendo alle Forze dell'Ordine di vigilare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi. Per il Vescovo di Verona non tutti gli immigrati andrebbero accolti

VeronaSera è in caricamento