Palazzo Barbieri apre le sue porte ai veronesi: il sindaco accoglie i cittadini in visita

"Queste sale, oltre ad essere ricche di storia e cultura, rappresentano il luogo dove si decide il futuro della città – ha sottolineato il Sindaco –. Il Comune è la casa di tutti, è giusto che i cittadini imparino a frequentarla"

Palazzo Barbieri è stato aperto ieri per la prima volta alla visita dei cittadini, per permettere a veronesi e turisti di ammirare le prestigiose sale istituzionali del primo piano del Comune. Oltre 100 persone si sono presentate nei primi gruppi di visite, continuate con altri ingressi per tutto il pomeriggio. Per l’occasione il Sindaco Federico Sboarina ha voluto accogliere i visitatori accompagnandoli nella loro prima visita.

«Queste sale, oltre ad essere ricche di storia e cultura, rappresentano il luogo dove si decide il futuro della città – ha sottolineato il Sindaco –. Il Comune è la casa di tutti, è giusto che i cittadini imparino a frequentarla».

Sindaco_con_i_gruppi cittadini visita palazzo barbieri 2-2

Tra le opere più rilevanti in mostra a Palazzo Barbieri, le due grandi tele della fine del Cinquecento presenti in sala Arazzi, “La vittoria dei Veronesi a Vaccaldo su Federico Barbarossa” (opera di Paolo Farinati) e “Cena in casa Levi” (opera della bottega di Paolo Caliari detto il Veronese) e, nella sala del Consiglio, la tela “Vittoria dei Veronesi sui Benacesi” e l’affresco “Cristo crocifisso tra la Madonna e San Giovanni”. Le visite, della durata di circa un’ora, sono organizzate per massimo 25-30 persone a turno, che saranno accompagnate da personale specializzato incaricato dall’Amministrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le prenotazioni si effettuano alla Segreteria Didattica dei Musei civici veronesi, telefonicamente al numero 045-8036353 (il lunedì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 15, da martedì a venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 16), o inviando una mail a segreteria didattica@comune.verona.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La bella iniziativa del Comune di Bussolengo che favorisce il turismo e andrebbe imitata

  • Coronavirus: in Veneto segnalati +29 casi positivi, a Verona +263 isolamenti in un giorno

  • Coronavirus: a Verona segnalati +20 casi in 24 ore e crescono gli attuali positivi in Veneto

  • Rischio temporali in Veneto anche sul Garda e in Lessinia: l'allerta della protezione civile

  • Nuovi casi positivi al coronavirus nel territorio veronese: tutti i Comuni di appartenenza

  • Si è spento il veronese Alberto Bauli, re del Pandoro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento