Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Lungadige Bartolomeo Rubele

Il padre è morto da due anni ma lui usa ancora il suo pass invalidi

Ennesimo furbetto del parcheggio stanato dalla polzia municipale: aveva esposto il tagliando, mai riconsegnato dopo il decesso del titolare, sulla sua Golf parcheggiata in lungadige Rubele

Il padre era morto da due anni ma i famigliari continuavano a girare e a parcheggiare utilizzando il suo pass invalidi. Ennesimo furbetto multato dalla polizia muncipale a Verona. Il provvedimento è scattato, ieri sera, in lungadige Rubele, dopo i controlli su una Volkswagen Golf in sosta sullo spazio disabili con regolare permesso invalidi esposto. Durante l'accertamento, gli agenti si sono infatti accorti che l’autorizzazione, valida fino al 2014 e intestata al padre del proprietario dell’auto, era stata sospesa d’ufficio nel 2011 a seguito del decesso del titolare. I famigliari non avevano però, evidentemente, riconsegnato il pass arancione, che ieri sera è stato utilizzato in modo improprio.

L’abuso è stato scoperto grazie all’utilizzo dei palmari in dotazione agli agenti, che possono controllare in tempo reale la variazione di situazioni ed abilitazioni, spesso diverse dai dati riportati su atti o documenti. L’auto è stata rimossa e a carico del conducente è stata accertata la violazione per sosta irregolare sullo spazio riservato agli invalidi, che prevede anche la decurtazione di due punti dalla patente. Dall’inizio dell’anno sono un centinaio le violazioni accertate per l’abuso di pass disabili perché scaduti o utilizzati irregolarmente da familiari senza la presenza del titolare.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il padre è morto da due anni ma lui usa ancora il suo pass invalidi

VeronaSera è in caricamento