menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

West Nile virus, veronese in gravi condizioni. Continuano le disinfestazioni

L'uomo di 64 anni era in vacanza in Trentino, ma potrebbe aver contratto il virus precedentemente. Intanto anche i comuni dove non si segnalano casi prendono provvedimenti preventivi

Un turista veronese di 64 anni era stato ricoverato in condizioni critiche nel reparto di rianimazione dell'ospedale San Maurizio di Bolzano. L'uomo era in vacanza in Val Badia quando ha manifestato sintomi come febbre, mal di testa e nausea. Quando le sue condizioni sono peggiorate, è stato portato in ospedale dove è stato scoperto che il paziente era stato infettato dal virus West Nile. Il 64enne è stato poi trasferito a Verona, come riportato da Ansa, e la sua prognosi è riservata. Ancora non è chiaro se l'uomo abbia contratto la malattia in Trentino o, come più probabile, nel veronese, dove ultimamente sono stati accertati altri casi di West Nile.

Tanti comuni scaligeri stanno cercando di informare in modo corretto i cittadini per evitare che si diffonda un allarme eccessivo attorno al virus West Nile. Dopo i primi casi di contagio segnalati recentemente dall'Ulss 9, sono stati presi dei provvedimenti per prevenire il diffondersi delle zanzare, le quali sono il principale vettore del virus. Alcuni sindaci veronesi hanno firmato ordinanze, mentre dove non si segnalano casi di contagio si cerca comunque di informare la cittadinanza su alcuni comportamenti da adottare per evitare il riprodursi delle zanzare.

A Vigasio e a San Giovanni Lupatoto si presume che ci siano cittadini che abbiano contratto il virus dalla puntura delle zanzare, per questo gli amministratori di quei comuni sono corsi ai ripari con disinfestazioni urgenti e preventive. E anche a Bussolengo, dove non si segnalano casi di infezione da virus West Nile, si è deciso di anticipare i già programmati trattamenti contro le larve di zanzara. Si sarebbero dovuto svolgere a fine agosto, ma l'assessorato ad ecologia e ambiente di Bussolengo ha disposto di anticipare ad oggi e domani, 17 e 18 agosto, l'azione antilarvale.

A tutti i cittadini, infine, viene richiesta collaborazione, cercando di eliminare i depositi di acqua stagnante, svuotare i sottovasi e pulire grondaie, tombini e caditoie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Casa

    Ristrutturare casa: come riconoscere un muro portante

  • social

    Boom del social fitness: come tenersi in forma da casa

  • social

    Concorso Volotea: VOTATE “VERONA FOR ALL”

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento