menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco e molesto al bar, si scaglia contro il maresciallo dei carabinieri: arrestato

Un giovane di 25 anni ha trascorso un paio di notti in cella di sicurezza, dopo aver avuto una colluttazione con i militari di Gazzo Veronese a Legnago mentre si trovava al bar Butterfly

Una chiamata giunta prima ai carabinieri di Gazzo Veronese e poi a quell della Radio Mobile di Legnago, ha richiesto il loro intervento a causa di un cliente sotto l'effetto dell'alcol e molesto presente in quel momento al bar "Butterfly", di Pradelle di Gazzo Veronese. 

Il ragazzo, classe 1989 di origini laziali, alla vista dei militari però si è agitato ulteriormente, diventando violento e aggressivo, tant'è che per sfuggire all'identificazione si è scagliato contro il maresciallo della stazione di Gazzo buttandolo a terra. Nella colluttazione successiva sono partite minacce, calci e pugni, fino a quando il 25enne non è stato sopraffatto e condotto in caserma. 
Qui il giovane ha dichiarato di trovarsi nella zona per lavoro. Le forze dell'ordine poi, in seguito ad un controllo, hanno appurato che aveva precedenti per resistenza a pubblico ufficiale e violenza. Dopo aver passato un paio di notti in cella di sicurezza quindi è comparso davanti al giudice che ne ha convalidato l'arresto e ha rinviato l’udienza al 9 giugno prossimo, alla quale dovrà rispondere delle accuse di resistenza, lesioni e violenza a Pubblico Ufficiale. Il 25enne in attesa del processo è stato liberato, mentre il maresciallo di Gazzo è dovuto recarsi dal medico per un controllo di routine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Non siete soli: lettera canzone dedicata agli studenti

  • social

    La Storia di Verona: da oggi in libreria e in edicola

  • Benessere

    Melograno: antiossidante e brucia grassi, ma non solo

  • social

    4 Maggio Star Wars Day

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento