Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Corso Cavour

Raid criminale al teatro parrocchiale ai Santi Apostoli: rubata tutta l'attrezzatura

Lettori dvd, altoparlanti, impianti audio, microfoni, ma anche oggetti ingombranti come le casse, nulla è stato avanzato dai malviventi, che per riuscire a portare via tutto erano certamente provvisti di un furgone

Con il favore della notte, alcuni ignoti hanno fatto irruzione nel teatro parrocchiale ai Santi Apostoli in Corso Cavour, rubando tutto quello che era possibile rubare. "Praticamente hanno lasciato solo le sedie...", afferma Don Ezio Favalegna al quotidiano veronese L'Arena, "hanno rubato tutto ciò che potevano portar via, svuotando completamente la sala e rendendola inutilizzabile". 
Lettori dvd, altoparlanti, impianti audio, microfoni, ma anche oggetti ingombranti come le casse, sintomo che i banditi avevano a disposizione un furgone sul quale caricare la merce. "Avevamo anche una sala regia bene attrezzata e molto utilizzata dai gruppi giovanili per le loro attività -  prosegue il parroco dei Santi Apostoli - ma anche lì non è rimasto nulla: hanno rubato monitor, mixer... tutto. Il danno non l'abbiamo ancora quantificato ma è sicuramente ingente, anche perché comprare adesso tutta quella attrezzatura costerebbe molto di più rispetto a qualche anno fa".

La denuncia è già stata inoltrata ai carabinieri scaligeri. "Ad accorgersi di quello che era successo - prosegue il religioso - è stato uno dei nostri giovani che mi ha telefonato per chiedermi dove fossero stati portati tutti gli impianti. A prima vista, infatti, non sembrava neanche un furto perché le porte d'ingresso erano intatte, non erano state forzate, e tutto sembrava in ordine. Hanno perfino isolato i cavi per evitare i contatti... Di sicuro gli autori di questa razzia sono persone esperte, pratiche di questo tipo di attrezzature".
Anche se con qualche anno sulle spalle, l'impianto audio era ancora perfettamente funzionante: "C'era prima che arrivassi, era stato realizzato con criteri all'avanguardia: l'acustica era perfetta e nonostante gli anni era ancora perfettamente efficiente. Rifarlo ora sicuramente costerebbe molto di più, ora dovremo dotarci almeno del minimo indispensabile, microfoni e altoparlanti per poter continuare le attività. Ma quello che dispiace di più è che si trattava di un bene di tutta la comunità. Ma il fenomeno dei furti è ormai dilagante come purtroppo mi riferiscono tanti parrocchiani, e anche qui non è la prima volta, si vive nella paura. Un mese fa circa avevano scardinato varie porte delle aule di catechismo, un'altra volta hanno portato via bevande e alimenti che erano stati preparati per una festa. In quella zona abbiamo poi installato impianti di allarme e ora stiamo provvedendo con telecamere, di cui la chiesa è già munita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid criminale al teatro parrocchiale ai Santi Apostoli: rubata tutta l'attrezzatura

VeronaSera è in caricamento