Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Zai / Via Basso Acquar

Lo avvicina con la scusa di una sigaretta, poi lo aggredisce e lo rapina: arrestato

Radulescu Cyprien, 21enne francese di origini rumene, è stato arrestato dagli Agenti della Squadra Mobile scaligera per un episodio che lo ha visto protagonista in Basso Acquar la sera del 19 ottobre

Venerdì mattina gli Agenti della Squadra Mobile di Verona hanno dato esecuzione all’ordinanza emessa dal GIP nei confronti del Radulescu Cyprien, 21enne francese di origini rumene, responsabile di una violenta aggressione e conseguente rapina avvenuta il mese scorso.

Vittima delle violenze è stato un altro rumeno che la sera del 19 ottobre, intorno alle 22.00, si trovava con altri colleghi prostituti nei pressi di Basso Acquar. I due già si conoscevano per delle vecchie amicizie in comune ed infatti, sulle prime, il rapinatore si è avvicinato con tranquillità, con la scusa di chiedere una sigaretta. Ma in pochi istanti ha cambiato atteggiamento: improvvisamente si è scagliato sulla vittima, buttandola a terra e poi colpendola con calci e pungi, ripetutamente, sordo ad ogni invocazione. Dopo aver sfogato la sua violenza, il ragazzo si è impossessato del borsello della vittima, contenente un cellulare e 60 euro in contanti e si è dileguato. Alla denuncia dell’aggredito sono seguite le indagini della Squadra Mobile che hanno permesso di risalire all’identità del rapinatore, giovane nullafacente senza fissa dimora in Italia e pregiudicato per reati contro il patrimonio. E così venerdì i poliziotti, dopo averlo individuato in Circonvallazione Oriani, lo hanno catturato provvedendo poi che venisse tradotto a Montorio dove sarà sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo avvicina con la scusa di una sigaretta, poi lo aggredisce e lo rapina: arrestato

VeronaSera è in caricamento