Verona, turni all'ospedale ampliati di 300 ore: via a visite serali e festive

Dal primo settembre Borgo Trento e Borgo Roma si adeguano alle direttive della Regione: porte aperte il lunedì e il mercoledì sera dalle 20 alle 23, il sabato dalle 14 alle 20 e la domenica dalle 9 alle 12

Turni serali per le visite specialistiche e radiologiche. Dal primo settembre si amplia l’offerta negli ospedali di Borgo Trento e di Borgo Roma. Ad annunciarlo è la direzione dell'Azienda sanitaria di Verona. "Il lunedì e il mercoledì sera dalle ore 20 alle 23, il sabato dalle 14 alle 20 e la domenica dalle 9 alle 12 saranno erogati servizi di risonanza magnetica, ecocardiocolordoppler, ecografie convenzionali, ecocolordoppler vascolari, visite mediche specialistiche di oncologia, chirurgia pediatrica, pneumologia, geriatria (anche ambulatorio Alzheimer e ambulatorio osteoporosi) dermatologia, endocrinologia, neurologia".

In conformità a quanto previsto dagli indirizzi della programmazione regionale, gli ospedali scaligeri ampliano complessivamente di 300 ore mensili l’offerta di prestazioni specialistiche, in attesa di ampliare ulteriormente l’orario di altre specialità (endoscopie, medicina interna, chirurgia della mano, etc.). L’erogazione delle prestazioni di radiologia nella sede di Borgo Roma è realizzata, oltre che con personale delle Unità operative di Radiologia universitaria, di radiologia e di neuroradiologia Ospedaliera, anche attraverso medici radiologi messi a disposizione dell’Azienda Ulss 20.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento