Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Centro storico / Via dello Zappatore

Maltratta e umilia la compagna davanti ai figli, minaccia di morte la suocera: arrestato

Dal 2010, un imprenditore italiano ha percosso e insultato la giovane compagna moldava, anche davanti ai loro bimbi Dopo l'ultimo episodio di violenza, è stato tratto in arresto

Un altro episodio di maltrattamenti in famiglia, in corso dal 2010. Un imprenditore di nazionalità italiana, ma nato in Germania, è stato arrestato il 24 novembre dopo l'ennesimo attacco alla giovane compagna, durante il quale ha pure minacciato di morte la suocera. Per altro, in ottobre, aveva chiamato i carabinieri per denunciare la presenza di un'extracomunitaria in casa sua, che altri non era che la suocera. Dopo la convalida dell'arresto, l'uomo è tornato in libertà, ma ha il divieto di avvicinarsi alla compagna e ai loro due figli. Ad aprile 2016 lo attende il processo per maltrattamenti in famiglia e lesioni.

La notizia è stata riportata da L'Arena, che racconta i diversi episodi di violenza e umiliazione di cui la giovane donna è stata vittima negli ultimi 5 anni, anche mentre era in attesa del secondo figlio. Più volte, il giovane imprenditore ha minacciato la compagna davanti ai bambini, arrivando a rovesciarle sulla testa il piatto di minestrina preparata per i piccoli. Tra gli episodi più gravi, l'essersi calato i pantaloni davanti ai figli e l'aver invitato la donna a praticargli del sesso orale davanti a loro.

La situazione sarebbe peggiorata da luglio 2015, quando l'uomo si era convinto che la compagna lo tradisse con il vicino di casa; l'ignaro inquilino è stato pure minacciato dall'imprenditore. Nel corso degli ultimi mesi, le avrebbe strappato la patente e sottratto il telefonino per controllarlo; poi, in un'occasione, le avrebbe tolto le chiavi di casa, per poi darle una gomitata allo stomaco e un calcio sul fondoschiena; i colpi sono stati così forti da procurarle una lesione all'anca. A novembre, le avrebbe stracciato la busta paga, cacciandola di casa. Infine, nonostante la donna avesse iniziato a dormire con la porta bloccata, il 20 novembre l'uomo sarebbe riuscito a infilarsi in camera sua per sputarle addosso. Infine, prima dell'arresto, ha minacciato di morte la suocera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltratta e umilia la compagna davanti ai figli, minaccia di morte la suocera: arrestato

VeronaSera è in caricamento