Verona, via libera definitivo: il Comune sposta l'ingresso della Casa di Giulietta e mette il ticket

La modifica sarà resa possibile grazie ad una convenzione tra il Comune e il Teatro Stabile, la cui firma è prevista tra qualche settimana. A quel punto, dopo un periodo utile ad attrezzare la struttura, la modifica sarà operativa

La Giunta comunale ha approvato la delibera che da' il via al progetto per lo spostamento dell’entrata nel cortile della Casa di Giulietta da via Cappello al Teatro Nuovo, in piazzetta Navona, prevedendo nel contempo un biglietto di ingresso del costo di 2,50 euro a persona. La modifica sarà resa possibile grazie ad una convenzione tra il Comune di Verona e il Teatro Stabile, la cui firma è prevista tra qualche settimana. A quel punto, dopo un periodo utile ad attrezzare la struttura, la modifica sarà resa operativa. Il biglietto di accesso al cortile della Casa di Giulietta consentirà di visitare anche un percorso interattivo sul mito di Giulietta, di accedere al terrazzo e di assistere, due volte al mese nella giornata di sabato, alla rappresentazione del bacio di Giulietta e Romeo. In base alla convenzione che verrà firmata, il concessionario non verserà alcun canone al Comune fino ai 200 mila euro. Al Comune spetterà il 70 per cento degli incassi nella fascia da 200.001 a 2.000.000 euro, il 75 per cento nella fascia da 2.000.001 a 2.500.000 e l’80 per cento da 2.500.001 in poi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Questa modifica ci permetterà di rimodulare e mettere in sicurezza un luogo che, durante alcuni periodi dell’anno, risulta pericoloso per la presenza contemporanea di un elevato numero di persone in uno spazio ristretto – spiega l’assessore al Turismo, Enrico Corsi – cambiando l’accesso sarà possibile regolamentare le entrate e mantenere il decoro del luogo che ad oggi, nonostante il lavoro di pulizia effettuato recentemente e la presenza di vigilanza, è ancora oggetto di atti di vandalismo. Nessun cambiamento – aggiunge Corsi – riguarderà le attività commerciali presenti sul cortile poiché l’accesso sarà sempre garantito a chi vi si reca”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dal reparto Covid-19 di Borgo Trento: «Sappiamo cosa ci aspetta per i prossimi mesi»

  • Quanta acqua devo bere al giorno? Ecco quello che non sapevi

  • Lo studio a Negrar: «Minore è la quantità di virus, meno gravi i sintomi della malattia»

  • Contro gli assembramenti, provvedimenti diversificati e "zone rosse" a Verona

  • Un morto ed un ferito per un incidente motociclistico a Caprino Veronese

  • Nuova ordinanza a Verona contro il virus: le tre "aree" della città e tutti i divieti in vigore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeronaSera è in caricamento