Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca via Ca' di cozzi

Via Ca' di Cozzi, corto circuito in una centralina Agsm: fumo e puzza, ma nessun danno

Nella mattina di lunedì 20 luglio, tra il Saval e Borgo Trento, nell'edificio Nord Center c'è stato un guasto a una centralina. Un po' di paura tra le persone presenti, ma i vigili del fuoco hanno evitato l'incendio

Alle 10 di stamattina, lunedì 20 luglio, una centralina di Agsm è andata in corto circuito. Il principio di incendio è avvenuto nell'edificio Nord Center di via Ca' di Cozzi a Verona, tra Borgo Trento e Saval. Il pronto intervento dei vigili del fuoco ha fatto in modo che il guasto non si trasformasse in un rogo. Solo un po' di paura per le persone presenti nell'edificio che ospita uffici e studi professionali.

A far scoprire il guasto, il fumo e la puzza di plastica bruciata che si sono sprigionati dall'ala B dello stabile. I soccorsi sono stati allertati dal portinaio. Il corto circuito è stato causato da un sovraccarico di corrente del quadro elettrico con i comandi per gli ascensori, le linee di servizio e l'aria condizionata. I 5 pompieri accorsi sul posto hanno fatto sì che non venissero coinvolti anche gli altri contatori presenti nella stanza. L'area è stata delimitata, ma soprattutto sono stati messi fuori servizio gli ascensori, per evitare che qualcuno potesse salirvi e rimanervi bloccato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ca' di Cozzi, corto circuito in una centralina Agsm: fumo e puzza, ma nessun danno

VeronaSera è in caricamento