rotate-mobile
Cronaca Veronetta / Via Venti Settembre

Verona, lo vedono per strada "sballato" e lo controllano: a casa spuntano piante di "maria" e hashish

Le pattuglie della guardia di finanza si orientano nei quartieri considerati "a rischio" di Veronetta e Porto San Pancrazio a Verona. Nei guai anche tre albanesi trovati nella stessa abitazione

Continuano i controlli antidroga da parte della guardia di finanza in tutta la città e la provincia di Verona. Lo scorso fine settimana i “Baschi verdi” hanno sequestrato complessivamente sette piante di marijuana, 147 grammi circa di hashish, 2.6 grammi tra semi e foglie di marijuana e due bilancini di precisione.

Le attività, orientate al contrasto del commercio e della coltivazione di sostanze stupefacenti, sono state condotte nei quartieri di Veronetta e Porto San Pancrazio. In particolare, nell’ambito di un’attività di pattugliamento di 117 in prossimità di “Porto San Pancrazio”, i “Baschi verdi” si sono accorti della presenza di una persona con noti problemi di tossicodipendenza e hanno proceduto immediatamente con la perquisizione, prima personale e poi domiciliare, avvalendosi della collaborazione dei cani antidroga messi a disposizione dalla Compagnia di Villafranca. A conferma di quanto sospettato dai finanzieri, il soggetto perquisito è stato trovato in possesso oltre che di un quantitativo di hashish così rilevante tale da escludere il solo uso personale, anche di piante, semi di marijuana e di un bilancino di precisione.

Contestualmente, è stata perquisita un’abitazione di Veronetta in cui domiciliavano tre soggetti di nazionalità albanese, anch’essi trovati in possesso di piante di marijuana, hashish e di un bilancino per la preparazione delle dosi di sostanza stupefacente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verona, lo vedono per strada "sballato" e lo controllano: a casa spuntano piante di "maria" e hashish

VeronaSera è in caricamento