Cronaca Sona / Via Mascagni

I vandali prendono di mira il presepe allestito con l'aiuto dei bambini del Comune

Era già stato oggetto delle attenzioni di alcuni ignoti e nella notte fra l'antivigilia e la vigilia, la rappresentazione della Natività di via Mascagni a Sona, è stata nuovamente colpita da un gesto barbaro

Dopo la statuetta di Gesù rubata e distrutta dal presepe di Palazzolo, i vandali si sono nuovamente scagliati contro una rappresentazione della Natività nel comune di Sona. 

Ad essere preso di mira questa volta è stato il presepe di via Mascagni, che ha subito numerosi atti di vandalismo, l'ultimo dei quali nella notte tra l'antivigilia e la vigilia. L'episodio ha provocato l'indignazione degli abitanti della zona ma, soprattutto, il dispiacere dei bambini che con tanto amore avevano collaborato all'allestimento dell'opera. 

Questa rappresentazione della nascita di Gesù Cristo si trova nel capoluogo comunale, proprio davanti alla chiesa di San Quirico, ed è iscritta alla rassegna "Sona...un presepe di paese" organizzata dall'associazione "Sona in quattro passi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I vandali prendono di mira il presepe allestito con l'aiuto dei bambini del Comune

VeronaSera è in caricamento