menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto web)

(Foto web)

Verona, fa il galante con le ragazze e rischia di annegare nel Garda

Brutto quarto d'ora per un turista tedesco al largo di Punta San Vigilio. E' stato salvato ce era allo stremo delle forze: ha cofessato di aver perso il materassino durante un approccio con le bagnanti

Attimi di paura, martedì pomeriggio, al largo di Punta San Vigilio, località di Garda. Un intervento di emergenza ha scongiurato il dramma nel lago. E' stato salvato infatti un turista tedesco che annaspava in acqua in evidente difficoltà.

Ad effettuare l'operazione di soccorso, è stato il comandante della polizia provinciale Sergio Liberali che da alcuni giorni, con la squadra di polizia nautica, stava svolgendo attività di controllo nella zona del comune di Garda in sinergia con le pattuglie della  polizia municipale.

Alle 16e30 il comandante aveva notato al largo, quindi in acqua fonda, una persona con evidente difficoltà a rimanere a galla. Appariva, secondo le testimonianze, allo stremo delle forze. In un batter d'occhio, vista la criticità della situazione e per l'intenso moto ondoso provocato dalle imbarcazioni in transito, Liberali ha fatto affiancare il bagnante dalla motovedetta. Il turista è stato così issato a bordo e soccorso. L'uomo, di nazionalità tedesca ed ospite di un vicino albergo, ringraziando, ha spiegato di essersi allontanato con l'ausilio di un materassino, ma di averlo poi perduto mentre cercava di fare il galante con alcune ragazze italiane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cultura

Gelaterie d’Italia: Gambero Rosso premia la veronese "Terra&Cuore" con Due Coni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Benessere

    CBD: benefici e controindicazioni

  • Benessere

    Tremolio all’occhio, perché e come evitarlo

Torna su

Canali

VeronaSera è in caricamento